GreekEnglish (UK)

L'intervento di ginecomastia provvede a risolvere il problema maschile della presenza di mammelle troppo voluminose, dovuto ad un aumento della ghiandola mammaria e ad un eccessivo accumulo di tessuto adiposo, oppure all'associazione di queste due forme.

L'intervento di ginecomastia di modellamento delle mammelle maschili viene eseguito dopo la pubertà e quando crea problemi psicologici al paziente.

Puo essere dovuta a :

  • Un eccessivo sviluppo di tessuto ghiandolare (ginecomastia vera).
  • Un eccessivo sviluppo di tessuto ghiandolare e tessuto adiposo (ginecomastia mista).
  • Un eccessivo sviluppo di tessuto adiposo (ginecomastia falsa).

La ginecomastia più frequentemente riscontrata è quella mista.

Le cause che possono portare ad un aumento di volume della mammella nell'uomo sono varie: - Eccesso localizzato di adipe (grasso)

- Anomala accentuazione della ghiandola mammaria

- Obesità - L'assunzione di particolari farmaci come i gastroprotettori o quelli prescritti nelle cure ormonali antitumore - Disturbi del metabolismo del testosterone

- Terapia anti-androgenica prolungata - Assunzione di terapie a base di estrogeni o progestinici - Utilizzo di farmaci anabolizzanti negli sportivi e nel body building per accrescere la massa muscolare

Qualunque sia la causa, ed il tipo di ginecomastia, il soggetto che ne soffre è imbarazzato nel mostrarsi alle altre persone e psicologicamente si sente a disagio, in quanto viene compromessa, in parte, la sua immagine di mascolinità e virilità di uomo. Si richiede, oltre agli altri esami ematici ormonali di routine, una ecografia mammaria per poter valutare la quota di tessuto adiposo e ricercare eventuali anomalie della ghiandola.

La presenza di tumori maligni è molto rara nell’uomo ma si deve comunque effettuare uno studio ecografico in presenza di ginecomastia.

Bisogna evitare di assumere antiinfiammatori per 2 settimane prima e 2 settimane dopo l’intervento in quanto l'acido acetilsalicilico riduce la capacità di coagulazione del sangue e facilita il sanguinamento.

Non esistono limiti di età per sottoporsi a questo tipo di intervento, ma è preferibile attendere che sia conclusa in modo definitivo la fase puberale durante la quale, anche nell'uomo, è normale un certo aumento delle dimensioni e della consistenza della ghiandola mammaria.

L'intervento è sconsigliato agli uomini obesi, prima di un serio tentativo di perdita di peso tramite dieta adeguata e in quei soggetti che fanno abuso di sostanze come farmaci anabolizzanti, alcool o droghe leggere, che possono determinare l'insorgenza della ginecomastia.

La terapia della ginecomastia è chirurgica e consiste nell'asportazione del tessuto mammario mediante solitamente lipoaspirazione del tessuto adiposo e talora della cute in eccesso.

Con questo tipo di terapia chirurgica è possibile conferire al torace un aspetto più tonico e naturale.

Il trattamento chirurgico della ginecomastia è una procedura chirurgica relativamente semplice che dà in genere ottimi risultati, di grande soddisfazione per il paziente. Si tratta comunque di un intervento chirurgico vero e proprio, dove le complicanze (sanguinamento, infezione) sono rare ma possono accadere ed essere agevolmente risolte solo se l'intervento è eseguito da uno specialista all'interno di strutture debitamente autorizzate.

Il trattamento chirurgico della ginecomastia è un intervento molto personalizzato che, come tale, necessita di un' accurata visita specialistica.

Durante la prima visita il chirurgo dovrà valutare la forma e le dimensioni del seno, dell'areola e del capezzolo e illustrarvi le possibili modificazioni estetiche che la più moderna tecnica chirurgica mette a disposizione per il Vostro caso.

Prima dell'intervento riceverete istruzioni precise sull'alimentazione pre e post-operatoria, sull'assunzione di farmaci, alcool e sigarette.

L'intervento chirurgico di correzione della ginecomastia viene normalmente eseguito in anestesia locale con o senza sedazione (ciò significa che sarete svegli ma rilassati e insensibili al dolore) e in regime di day-hospital.

A seconda che si tratti di piccole, medie o grandi ginecomastie, le incisioni possono essere effettuate solo intorno all'areola o scendere verticalmente fino al solco sottomammario.

Un gonfiore nella regione pettorale è sempre presente dopo l’intervento e inizia a diminuire dopo il terzo o quarto giorno fino a scomparire del tutto dopo una ventina di giorni.

Una medicazione compressiva è posta alla fine dell' intervento e viene rimossa dopo 48 - 72 ore e viene sostituita da una fascia elastica che verrà indossata per circa 15 giorni.

La medicazione viene rimossa dal chirurgo e non deve essere toccata dal paziente prima che ciò avvenga. I punti di sutura vengono rimossi dopo 10 giorni.

E’ consigliabile riposare per i primi due o tre giorni e la doccia o il bagno sono consentiti generalmente dopo una settimana.

Il dolore è raramente intenso, ed è rappresentato da senso di fastidio, comunque controllabile con i comuni analgesici.

Le attività lavorative e sociali saranno limitate per i primi due o tre giorni dopo l’intervento. Se l'attività lavorativa richiede un notevole impegno fisico, potrà essere necessario un periodo di riposo più prolungato.

E’ consigliato non guidare l'automobile nei primi due o tre giorni.

Le complicanze sono rare e generalmente rispondono con prontezza ad un trattamento appropriato senza effetti sfavorevoli sul risultato finale dell' operazione. Se si verifica un sanguinamento dopo l’operazione, il sangue può accumularsi sul torace e potrà richiedere l’apertura di una delle incisioni al fine di rimuovere il sangue accumulato. Le infezioni si verificano molto raramente e generalmente rispondono bene a trattamento antibiotico. La perdita di sensibilità del capezzolo, se si verifica, è generalmente temporanea e si riacquista quasi completamente con il tempo. In rare occasioni può essere permanente. L’attività sportiva potrà essere ripresa dopo 4 - 6 settimane.

La guida dell'automobile, le abituali attività che non comportino notevoli sforzi e l’attività sessuale potranno essere riprese dopo tre o quattro giorni.

Si consiglia di non compiere sforzi fisici con le braccia per un mese circa, e anche per l'attività sportiva bisognerà rispettare lo stesso periodo di tempo.

Chiamate mi

Si prega di lasciare il suo nome e numero telefonico

Newsletter

Iscrivetevi ora alla Newsletter per ricevere le nostre ultime novità ed offerte

Contatto

Call Pantelis Valvis Τηλέφωνο: 210-4226-070
Κινητό: 697-7308-066